Animali

Tutto quello che devi sapere sul cane Leonberger

Il Leonberger, come suggerisce il nome, è un cane robusto originario della Germania. Il suo mantello spesso e la folta criniera erano, secondo la leggenda, pensati per imitare il leone. In effetti, questa razza imponente è considerata uno dei migliori cani da guardia.

Caratteristiche fisiche
La caratteristica più distinguibile sul Leonberger è la pelliccia nera che circonda il suo viso che ricorda una maschera. Il Leonberger ha anche uno spesso doppio pelo e un grande corpo muscoloso che appare molto equilibrato e proporzionato.

Il genere è facile da discernere a causa della forma estremamente maschile o della forma gentile ed elegante che le donne Leonberger possiedono. I maschi variano tipicamente da 28 pollici a 31,5 pollici di altezza e pesano da 120 a 170 libbre. Le femmine sono leggermente più piccole e vanno da 25,5 pollici a 29,5 pollici di altezza e pesano da 100 a 135 libbre.

I colori del mantello appaiono in grandi varietà, dal rosso al giallo al sabbia. Alcuni strati possono avere punte nere, che possono aggiungere profondità al colore generale del mantello.

Personalità e temperamento
Si dice che il Leonberger sia il compagno perfetto per famiglie e bambini nell’era moderna. Con il suo trotto equilibrato e controllato, è obbediente, facilmente addestrato e non spesso infastidito da rumori forti. Inoltre, il Leonberger si distingue per la sua intelligenza, giocosità, lealtà e capacità di adattarsi a diverse situazioni.

Cura
Con il suo spesso cappotto di pelliccia doppia, il Leonberger perde immensamente. Tant’è, infatti, che occorre spazzolarlo almeno una volta alla settimana e quotidianamente quando il sottopelo viene versato. Il mantello di Leonberger, tuttavia, gioca un ruolo importante nella regolazione della temperatura corporea e non dovrebbe mai essere rasato.

Poiché il Leonberger è un cane sociale, le passeggiate quotidiane, l’allenamento e il tempo di gioco sono fondamentali per la salute emotiva di questa razza.

Salute
Il Leonberger, che ha una durata di vita di circa 7 anni, è generalmente considerato una razza sana. Nonostante ciò, è noto che soffre di alcune condizioni come il cancro, la displasia dell’anca e il gonfiore (o la torsione dello stomaco), che possono essere evitati nutrendosi due volte al giorno invece di un pasto abbondante.

Altre malattie che possono verificarsi ma non sono comunemente associate al Leonberger includono problemi cardiaci, cataratta e problemi alla tiroide.

Storia
Il Leonberger nacque nel 1830 quando Heinrich Essig, un allevatore di cani di Leonberg, incrociò una femmina Landseer con una razza “barry”, che sarebbe poi diventata la razza San Bernardo. I primi cani registrati come Leonbergers nacquero nel 1846. Secondo la leggenda, furono allevati per assomigliare al leone sullo stemma Leonberg.

Si dice che molti reali, tra cui Napoleone II, il principe di Galles e l’imperatore Napoleone III, fossero proprietari di Leonberger. Sono stati utilizzati anche in Canada come cani da salvataggio. Tuttavia, la razza fu influenzata negativamente durante la prima e la seconda guerra mondiale, poiché molti dei cani furono lasciati soli dopo che i loro proprietari furono uccisi o fuggirono. Si dice che la razza oggi sia fatta risalire a soli otto cani sopravvissuti alla seconda guerra mondiale.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...