Animali

Tutto quello che devi sapere sul gatto Devon Rex

Una razza accattivante che è ancora agli inizi, il Devon Rex farà la sua casa tra le tue braccia e nel tuo cuore. Appena abbastanza indipendente da essere un gatto ideale per le famiglie che lavorano, il Devon inonderà le sue persone con amore e attenzione quando sono in giro e starà fuori dai guai quando non lo sono. E, poiché perde pochissimo, non fa piovere i capelli in casa. Per chi cerca un compagno unico, caldo e amorevole, il Devon Rex è perfetto.

Caratteristiche fisiche
Il Devon Rex è senza dubbio una delle razze di gatti più accattivanti e uniche nella fantasia felina. Spesso descritto come alieno o folletto a causa dei suoi grandi occhi e orecchie, il Devon ha un modo di catturare e mantenere l’attenzione di tutti coloro che entrano nella sua aura. Nel complesso, i Devons emanano un’aria birichina, con orecchie troppo grandi e profonde a coppa, zigomi alti, occhi da volpe e un muso corto, posto su un collo e un corpo snelli. Ma sono i capelli del Devon Rex che gli conferiscono la sua caratteristica più unica. Spesso chiamato il barboncino del mondo dei gatti, sia per il suo aspetto che per la sua personalità, i suoi capelli crescono in riccioli setosi e onde increspate – un effetto chiamato rexing – sulla sua struttura leggera.

Questa razza ha tre tipi di capelli: guard, awn e down. Ma il mantello di guardia è più leggero rispetto ad altre razze. Il mantello e il mantello sono densi, morbidi e aderenti al corpo, ma i peli di guardia, che formano il mantello esterno, sono ispidi, corti, radi e inclini a rompersi; c’è un certo rischio di zone calve temporanee a causa di questa fragilità, con i capelli che tipicamente ricrescono alla lunghezza normale durante i periodi stagionali di crescita dei capelli. Questo è uno dei pochissimi difetti della carie del Devon a causa dell’allevamento ingegnerizzato. I baffi sono un po ‘pieni, accentuando ulteriormente gli zigomi prominenti e il mento stretto, ma i baffi stessi sono come i peli di guardia, ispidi e corti e soggetti a rotture. Se questo dovesse accadere con il tuo Rex, puoi stare certo che i baffi ricrescono, ma ancora non raggiungeranno la lunghezza che può essere vista in altri gatti. Ciò influisce solo sull’aspetto esteriore del Devon e non dovrebbe essere motivo di preoccupazione.

Tutti i colori e le fantasie sono accettabili, compreso il calicò e l’indicazione del colore, come quella che si trova nella razza siamese. Anche il colore degli occhi è aperto, con il desiderio che il colore degli occhi sia compatibile con il colore dei capelli. Non è raro trovare una combinazione di colori, soprattutto per i Devons dai capelli bianchi. I gatti con gli occhi strani, come vengono chiamati, avranno tipicamente un occhio blu e uno ambra o marrone.

Il Devon è di taglia media, compatto, muscoloso e snello, con lunghe zampe che si inchinano leggermente nella parte anteriore, dando a questo gatto un vago stile di camminata da boxer. I piedi sono generalmente piccoli, ma le dita dei piedi sono più grandi del normale. Alcuni proprietari riferiscono persino che i loro Devon possono usare le loro zampe per raccogliere oggetti.

Uno dei pochi danni all’allevamento del Devon Rex è la presenza di gruppi sanguigni non corrispondenti nelle regine e nella loro prole. Un gattino nato con un gruppo sanguigno diverso e incompatibile dalla madre non sarà protetto dagli anticorpi nel latte materno, provocando la morte del gattino. Gli allevatori devono assicurarsi di sottoporre a test il sangue del loro gatto prima della riproduzione, per assicurarsi che il sangue del compagno sia compatibile, sebbene il problema possa essere risolto dopo il fatto. I gattini possono essere temporaneamente nutriti manualmente fino a quando il loro intestino non si chiude e possono quindi bere dalla madre, e il legame può ancora avvenire nei primi giorni, purché i capezzoli della madre siano coperti e i gattini non abbiano accesso alla ricca di anticorpi colostro. Se hai intenzione di allevare Devons,

Per quanto riguarda il pelo, il Devon è spesso consigliato come razza a bassa allergia, ma va tenuto presente che non è il pelo di un animale a provocare reazioni allergiche, ma piuttosto la pelle che perde, chiamata pelo, a provocare problemi per le persone suscettibili. Il Devon ha meno rischi di provocare reazioni allergiche, perché non perde tanti capelli, ma questo sarà comunque efficace solo per le persone con allergie leggere.

Personalità e temperamento
Il Devon Rex è un vero compagno di animali da compagnia. La sua personalità è naturalmente estroversa e centrata sulle persone, tanto che potresti ritrovarti a passare più tempo con il tuo Devon di quanto immaginassi. Sebbene abbiano un cappotto a triplo strato, hanno ancora bisogno di calore aggiuntivo, poiché il mantello è leggero e vicino alla pelle. Troverai il tuo gatto che fa le fusa soddisfatto sopra i tuoi caldi dispositivi elettronici e elettrodomestici, in grembo, sotto il mento e sulle spalle, e nel cuore della notte, il suo piccolo motore è ancora in funzione mentre si rannicchia sotto le coperte con te. Il Devon è un vero purr-a-matic, apparentemente non è mai a corto di energia o affetto. Preparati a tante coccole, coccole e carezze.

Il Devon è spesso descritto come un cane, e per certi versi questo è vero. Non è un gatto loquace, ma ti saluterà alla porta e ti seguirà mentre fai le faccende domestiche, o bazzicherà in bagno mentre fai il bagno. Scontrosi e pieni di malizia, sono bravi a intrattenere se stessi e tutti gli altri, che si tratti di clown e giochi per attirare l’attenzione, arrampicarsi sulle tende (ti consigliamo di usare robuste tende di peso con questa razza in giro) o appendere intorno al tavolo da pranzo, chiedendo avanzi.

Il Devon ha una voce tranquilla e da solo se la cava abbastanza bene in casa. Non è noto per essere in giro per casa o per mettersi nei guai quando nessuno sta guardando. È generalmente considerato un animale domestico ideale per le famiglie che lavorano. Trova un modo per tenersi occupato in attesa che la sua gente torni, e ritrova felicemente la via tra le loro braccia quando arrivano.

Storia
Mentre le linee di razza vanno, il Devon Rex è ancora nella fase del bambino. La storia della razza è iniziata nel 1950 in Cornovaglia, nel Regno Unito, dove un gattino rivestito di rex è stato trovato tra la cucciolata di una regina di tartaruga e un tom selvatico. Dopo un controllo con il suo veterinario, Nina Ennismore ha allevato il gatto maschio da sua madre per produrre più gattini rexed. Il gattino fu battezzato Kallibunker, e dopo alcuni esperimenti con l’allevamento per più del suo tipo con altre razze, si scoprì che portava un semplice gene recessivo per i capelli rexed, in modo che la caratteristica si manifestasse solo nelle seconde generazioni, e solo quando la prole era riprodotto al portatore dai capelli ricci del gene.

Dieci anni dopo e 60 miglia lungo la strada nel Devon, un appassionato di gatti di nome Beryl Cox si è imbattuto in un gattino dai capelli ricci quando un guscio di tartaruga selvatico nella sua fortezza ha dato alla luce una cucciolata di gattini. Si presumeva che il padre fosse un tom selvatico riccio che era stato visto vivere in una miniera di latta nelle vicinanze, ma non è mai stato trovato. La signora Cox ha tenuto il gattino arricciato, lo ha chiamato Kirlee e l’ha addomesticato, e la storia potrebbe essere finita lì, se non fosse capitata in un articolo su un gattino con il mantello riccio che era nato in Cornovaglia. Era l’ultimo gattino rexed rimasto nel Regno Unito e gli allevatori della Cornovaglia erano ansiosi di trovare un modo per produrre più del suo genere.

La signora Cox ha condiviso la sua storia con gli allevatori in Cornovaglia e ha accettato di vendere loro la sua amata Kirlee, per il bene della crescita della razza. Ancora una volta, la storia potrebbe essere finita lì, quando gli allevatori hanno scoperto che i due gatti a pelo riccio non producevano più della loro specie quando si accoppiavano, ma ne risultavano solo gattini a pelo dritto. Se si fossero arresi, forse non avrebbero scoperto che i due gatti non condividevano lo stesso genotipo a pelo riccio, e oggi non avremmo il Devon Rex. Ma uno degli allevatori ha allevato una delle prole dai capelli lisci a suo padre, Kirlee, e metà della cucciolata è nata con i capelli ricci. Questa scoperta ha portato il primo, il gatto della Cornovaglia, a essere soprannominato Gene 1 Rex, e l’altro, dal Devon, il Gene 2 Rex.

Le due razze separate, anche se simili, furono mostrate sotto la stessa classificazione dal 1967 al 1984, dove dopo molte discussioni all’interno della fantasia del gatto, il Devon ottenne la propria affiliazione come Devon Rex.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...