Animali

Tutto quello che devi sapere sul gatto giavanese

Il giavanese è un’altra razza che vive di contraddizioni: è elegante e raffinata, all’apparenza quasi fragile, ma in realtà ha un corpo duro e muscoloso capace di stupefacenti acrobazie. Curiosamente, il gatto giavanese non è né di Java (l’isola indonesiana), né è mai esistito a Java.

Caratteristiche fisiche
Questo è un grazioso gatto di taglia media costruito lungo linee affusolate con un corpo muscoloso. I suoi capelli, disponibili in una varietà di colori tra cui rosso, crema, torti e sigillo, sono facili da mantenere e non si aggrovigliano facilmente. Può essere distinto dagli altri gatti per i suoi vivaci occhi blu e per i lunghi capelli con linee morbide.

Personalità e temperamento
I proprietari non avranno un momento di pace e tranquillità una volta che permetteranno a questo gatto di entrare in casa. Il giavanese ama chiacchierare ed esprimerà dispiacere quando sarà infastidito. In effetti, il gatto è ben noto per le sue eccellenti capacità di comunicazione.

Anche i giavanesi sono fedeli a una colpa, seguendo incessantemente i membri della sua famiglia umana. Possiede un alto grado di intelligenza e sembra capire quando gli si parla. Guarderà una persona dritta negli occhi e risponderà con un miagolio. Possono essere facilmente addestrati.

Un ghiottone nato, non ama niente di meglio di un buon pasto. Tuttavia, per mantenere la sua figura snella, dovresti mantenerli su una rigida routine di esercizi, il più delle volte composta da giochi. Inoltre, il giavanese è facilmente addestrato.

Salute
Sebbene di solito sano, il giavanese è suscettibile alla fibroelastosi endocardica e alla protrusione dello sterno cranico, un difetto genetico comunemente osservato nelle razze imparentate con il siamese.

Storia
C’è stata una notevole confusione su ciò che costituisce un giavanese e la razza è trattata in modo diverso nei diversi paesi, ma in sostanza si tratta di una versione a pelo lungo del Colorpoint Shorthair.

Creato inizialmente da allevatori che desideravano un gatto con la personalità del siamese ma che sfoggiava una varietà di colori, il giavanese può ora essere trovato in rosso, crema, tortie e lince. La somiglianza tra il Javanaese e il Colorpoint è così sorprendente che molte associazioni lo considerano una varietà di Colorpoint Shorthair e non lo riconoscono come una razza separata.

L’unica eccezione è la Cat Fanciers ‘Association (CFA), che riconosce i giavanesi come razza separata. (Il CFA considera sia Colorpoint Shorthair che Javanese ibridi e quindi meritevoli la propria identità, e non solo estensioni del siamese e del balinese.)

Il giavanese ha anche una marcata somiglianza con il balinese. Un amante dei gatti medio troverà difficile distinguere tra le due razze. Entrambi possiedono una forma del corpo, una personalità e un mantello simili. Il giavanese prende il nome dall’isola di Giava perché suona fantasioso e perché possiede così tante delle stesse caratteristiche fisiche del gatto balinese (Java è l’isola successiva da Bali). Tuttavia, il gatto non ha nulla a che fare con l’isola in sé e di certo non ha avuto origine lì.

Uno dei primi giavanesi è nato quando un balinese è stato incrociato con un Colorpoint Shorthair. Il risultato è stato un gatto simile a un siamese, con i capelli lunghi e una gamma di colori più ampia.

Il CFA riconoscerà ufficialmente i giavanesi nel 1987.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...