Animali

Tutto quello che devi sapere sul gatto Savannah

Caratteristiche fisiche
Il gatto domestico Savannah è una razza insolita ed esotica che assomiglia molto al suo antenato, il Serval africano, ma è di dimensioni più piccole. Una delle caratteristiche che rendono questa razza così unica è il suo mantello straordinariamente audace e maculato, che può variare da marrone, marrone chiaro o dorato con macchie nere o marrone scuro; argento con macchie nere o grigio scuro; nero con macchie nere; e argento con punta nera con macchie nere.

La pelliccia di Savannah può anche avere il classico motivo in marmo, la colorazione della neve e altri colori diluiti. Il loro aspetto generale dipende in gran parte dall’allevamento generazionale e dalla diluizione genetica.

Il gatto Savannah ha una corporatura magra e muscolosa, una coda corta e spessa, un collo lungo e gambe lunghe. Queste caratteristiche conferiscono al felino un aspetto alto, ma in realtà è di taglia media e tende a pesare meno di altri gatti domestici di dimensioni simili. Una delle sue altre caratteristiche più sorprendenti è la forma dei suoi occhi incappucciati, che sono piatti in alto, e le sue orecchie grandi e alte che si trovano proprio nella parte superiore della sua testa.

Personalità e temperamento
Questo gatto molto attivo è curioso, assertivo e in cerca di avventure. Richiede molta interazione e attenzione su base giornaliera, sia con i suoi compagni umani che con altri gatti da compagnia. Questo gatto è anche molto leale e svilupperà un forte legame con le persone.

Il Savannah non è un gattone, ma mostrerà affetto alla sua famiglia umana seguendoli in giro per casa e dando loro frequenti testate. Amano giocare in acqua e sono facilmente addestrati a camminare al guinzaglio con un’imbracatura. Amano anche giocare a giochi attivi come il recupero. A causa di questi tratti, si pensa che le savane abbiano personalità “simili a cani”.

Salute e cura
Nonostante il loro aspetto esotico, i gatti della savana sono una delle razze più sane e non hanno problemi di salute accertati. A causa della loro discendenza diretta da Serval, è necessario prestare attenzione per stabilire se hanno ereditato la tendenza dei Serval ad avere un fegato proporzionalmente piccolo per le loro dimensioni corporee.

I veterinari dovrebbero inoltre prestare attenzione a non somministrare la ketamina durante il trattamento medico, poiché la ketamina viene metabolizzata attraverso il fegato ed è nota per causare complicazioni di salute potenzialmente gravi per la razza del gatto Savannah.

Particolare attenzione dovrebbe essere data alla dieta della Savana per difendersi da una carenza di taurina, una condizione particolarmente pericolosa derivante dalla mancanza dell’aminoacido taurina, che si trova nella carne e nel pesce e alla quale si ritiene che la Savana sia particolarmente incline. Per questo motivo, si consiglia di fornire al gatto Savannah una dieta ricca di proteine, a basso contenuto di cereali (soprattutto mais). Alte concentrazioni di taurina possono essere trovate in carne, pollame (che può essere parzialmente bollito), pesce e alimenti per gatti premium.

Nel complesso, i gatti domestici Savannah sono sani, resistenti e atletici e sono considerati una delle razze feline domestiche più sane.

Storia e background
Il primo gatto Savannah documentato è nato nell’aprile 1986, quando l’allevatore di gatti del Bengala Judee Frank ha accoppiato il suo gatto Siamese Sealpoint di otto libbre con Ernie, un gatto Serval maschio di trenta libbre appartenente a Suzy Wood. Nessuno si aspettava la prole insolitamente bella e aggraziata che ne risultò, che Suzy portò a casa con lei. Il gattino è stato battezzato “Savannah”, dal nome delle praterie africane che ospitano gli antenati dei Serval. Questo gattino è diventato il primo F1 (croce ibrida di prima generazione).

Con Savannah, Suzy è stata in grado di allevare il primo gatto Savannah noto F2 (seconda generazione). I tratti fisici unici del felino e la personalità dinamica hanno attirato l’attenzione e l’interesse di Patrick Kelly, che ha poi ottenuto uno dei gattini. Patrick Kelly voleva produrre una nuova razza di gatto domestico e si è avvalso dell’aiuto dell’allevatrice di gatti Joyce Sroufe per assisterlo.

Attraverso un’attenta ricerca dei passaggi necessari per creare una razza felina che sarebbe stata riconosciuta dal registro nazionale dei gatti, Patrick Kelly e Joyce Sroufe sono stati in grado di produrre con successo una nuova razza felina. Insieme, Kelly e Sroufe hanno il merito di aver scritto e presentato lo standard di razza del gatto Savannah alla International Cat Association (TICA) nel 1996. Kelly e Sroufe hanno avuto successo e, dal 2001, il gatto Savannah è stato riconosciuto come New Advanced Breed Class .

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...