ciclo mestruale
Benessere dei Capelli

Ciclo mestruale: Come faccio a gestire i miei capelli?

Ciclo mestruale: Come faccio a gestirei miei capelli? Statisticamente sette donne su tre in età fertile si ritrova a fare i conti con sbalzi ormonali o semplicemente con l’arrivo di ogni mese del ciclo mestruale. Ci ritroviamo a fare i conti con i nostri capelli, la cosa più difficile da gestire a livello estetico. Grassi? Secchi? Aridi e pesanti? Elettrizzati? Non scoraggiarti esiste una soluzione!

Ma cosa succede di preciso al nostro corpo? Seguitemi e lo scopriremo insieme. I livelli ormonali variano a seconda del periodo del mese e la nostra pelle diventa più o meno sensibile a causa di queste fluttuazioni. I nostri capelli possiamo cercare di ignorarli o gestirli al meglio, le regole influenzano la nostra vita quotidiana, la nostra salute e quindi di conseguenza i nostri capelli. Ogni periodo del ciclo mestruale ha un impatto diverso. È quindi importante tenere conto di questi cambiamenti quando si tratta e si prende cura della propri capelli e della nostra pelle.

Ciclo mestruale: Prima e dopo

Il livello ormonale e al suo livello più basso. La pelle è secca, quindi i capelli sono aridi ma nello stesso tempo producono molto sebo sono più sensibile del solito e sono più difficili da gestire. È fondamentale idratarli bene con un prodotto delicato e senza profumo, , evitando shampoo aggressivi e acqua molto calda. Durante la prima settimana dopo il ciclo, la pelle è ancora secca e sensibile.

Ciclo mestruale

Lo stress e l’aspetto psicologico. Fare attenzione al fattore psicologico! Infatti stando ad alcuni dati emersi in campo neuropatico esiste lo stress e gli sbalzi di umore è un’ altro motivo per cui i capelli durante il ciclo mestruale possono sembrare ingestibili. Infatti, cosa succede prima e durante il ciclo puoi avere dei cambiamenti di umore questo ci rende in un certo senso meno belle non solo dal punta di vista estetico ma anche sociale.

Conosciamo un metodo naturale per risolvere il tuo problema

Maschera allo yogurt, uovo e miele. Lo yogurt è un alimento molto nutriente e ricco di calcio ma nello stesso tempo acido quindi utili per asciugare il sebo, che mescolato con l’uovo, di cui risulta un alimento molto ricco di proteine e grassi buoni regala al capello lucidità, e robustezza ed idratazione. Mentre il miele tenda ad ammorbidire il capello facendo in modo di non elettrizzarlo.

Procedura. Sbattete l’uovo in una ciotolina ed unite 1 vasetto di yogurt bianco intero e 3 cucchiai di miele. Applicarla con un pennello alla e radici, lunghezza e punte , avvolgere con una pellicola trasparente e stare in posa almeno 45 minuti avvicinarsi ad una fonte di calore, preferibilmente raggi solari che trasmettono vitamina D.

 

Cosa dicono i parrucchieri?

Affidarsi direttamente al parrucchiere è sicuramente la soluzione più giusta e sicura da fare? Dipende dai punti di vista! E’ consigliabile adottare uno shampoo bivalente. Cosa significa Bivalente? Uno shampoo con doppia azione cioè che agisce sia sui capelli grassi ,secchi, nello lo stesso tempo deve essere idratante. Quindi sfatiamo il mito che durante il ciclo mestruale non si possono fare tecniche di colore, di schiaritura di lavaggio ecc. Ma è il momento più rilassante per qualsia sia donna farsi accarezzare e coccolare in un salone di bellezza.

Rapida panoramica di ogni fase del ciclo mestruale

Ecco una rapida panoramica di come ogni fase del ciclo mestruale influisce sui capelli e suggerimenti per tenere sotto controllo la criniera.

Premestruale: insieme agli sbalzi d’umore e al gonfiore, l’aumento della produzione di testosterone nel tuo corpo all’avvicinarsi delle mestruazioni porta a una maggiore produzione di olio nelle ghiandole della pelle, comprese quelle sulla testa. Più olio nel cuoio capelluto si traduce in ciocche grasse. Per combattere questo, sostituisci il tuo shampoo normale con uno shampoo secco e fai più docce. Ci sono buone notizie, questo è il momento perfetto per alzare il telefono e prendere l’appuntamento con la colorazione. Più olio sul cuoio capelluto proteggerà effettivamente le ciocche dalle sostanze chimiche applicate durante il processo di colorazione, risultando in meno rotture e danni complessivi.

Ciclo mestruale


Periodo: durante il ciclo, i livelli di estrogeni sono al minimo e il cuoio capelluto rimane grasso e potrebbe essere più sensibile. Rimanda qualsiasi procedura per i capelli che metterà più stress sulle tue trecce, comprese le estensioni dei capelli, la stiratura chimica e la colorazione.
Dopo il ciclo: all’aumentare dei livelli di estrogeni, i livelli di testosterone diminuiscono, il che equivale a meno olio nei capelli. Lo svantaggio è che chi soffre di capelli secchi naturalmente può aspettarsi una maggiore secchezza. Combatti questo effetto collaterale facendo il tuo condizionamento profondo durante questo periodo e aumentando l’uso generale del balsamo.


Ovulazione: circa 14 giorni prima del ciclo, il tuo corpo inizia a produrre più estrogeni e la tua ghiandola pituitaria rilascia un’ondata di LH (ormone luteinizzante). Con l’aumento di LH arriva un po’ più di olio nei capelli che compensa in qualche modo la secchezza dell’effetto post-mestruo. Shampoo e balsamo i capelli come al solito, ma usa un detergente delicato se il cuoio capelluto si sente un po’ più sensibile del normale.

La cosa importante da sapere

Quello che forse non sai è che anche i tuoi capelli sono influenzati, non solo dall’inizio del ciclo, ma anche da ogni fase del ciclo mestruale. Trecce secche, ciocche grasse e un cuoio capelluto sensibile: tutto può essere parzialmente o completamente influenzato dai cambiamenti che il tuo corpo subisce in quel lasso di tempo medio di 23-35 giorni.

Tuttavia, la conoscenza è potere. Familiarizzando con gli effetti che ogni fase del ciclo mestruale ha sulle ciocche, puoi sviluppare un regime di cura dei capelli per gestire alcuni dei risultati più indesiderati.

Mina Del Nunzio

Mina Del Nunzio, laureata in Lettere e Filosofia indirizzo Scienze della Comunicazione, esperta in Copywriter & Seo. Dopo la laurea prende il diploma professionale di acconciatore donna e inizia a lavorare nei saloni. Con il sito web hair the top ha abbinato i suoi studi con la sua passione

Potrebbe piacerti...