Capelli con lacca
Benessere dei Capelli

Lacca? No grazie! Ecco la soluzione per il tuo tipo di capello!

Tutti sanno che è un prodotto utilissimo, ci sono molte paranoie sulla composizione chimica della lacca. E’ nociva per la nostra salute’ e per i nostri capelli? Comunque in certe occasione non si riesce a fare almeno. Cosa sappiamo della lacca per i capelli? Sicuramente possiamo collegarlo ud un periedo storico che riguarda un po’ di anni fa.

In verità, la lacca è stata una soluzione alle pettinature da sposa, da prima comunione, in tutte le occasione della vita di una donna. Le nostre nonne per esempio, amavano usarla così. Piega dal parrucchiere sotto il casco calore e infine una bella spruzzata di lacca, che dura tutta la settimana se non pure 15 giorni!

Lacca: è un prodotto indispensabile?

A cosa serviva e serve la lacca? Venite con me e scopriamolo insieme. In commercio ci sono diverse marche abbinate a diverse funzioni come quella leggera cioè meno appiccicosa adatta a capelli sottili con poco spessore. Utile a non rovinare la piega rendendola più duratura nel tempo. Poi abbiamo la lacca forte quella per eccellenza che viene chiamata BLIZ effetto colla adatta per le pettinature da cerimonia e per chi vuole un effetto sicuro e stabile di una pettinata che dura tutta la giornata. Poi ci sono quelle effetto leggero e duratura adatti a tutti i tipi di capelli.

Scopriamo cosa?

A casa di nonna A casa di nonna, ma un pò in tutte le case sicuramente abbiamo notato tra i prodotti che si usano poco, accantonati in una parte del bagno, uno spray di colore marrone con il tappo bianco. Perfetto! parliamo della lacca storica del commercio della cosmesi Jannitil ad uso domestico effetto statico e duraturo.

La lacca: ecco perché dico no!

Solventi, questi spray non contengono acqua, ma hanno lo scopo di ottenere una rapida essiccazione del film di resina. iI più usato ell’isopropanolo, del cloruro di metilene o dell’etanolo molto neutro. Sostanze filmogene. E’ una combinazione di uno o più resine sintetiche come il polimerizzati misti di vinilpirrolidone e vinilacetato. Ammorbidenti, servono a rendere plastico il film e a evitare la sua screpolatura. Additivi, come tensioattivi e i filtri U.V. per proteggere dalla luce, brillantanti, deodoranti. Poi ci sono l’essenze profumate. Nel caso si dovesse inalare il prodotto consultare immediatamente il medico.

Esistono lacche con una chimica più tollerabile?

La risposta è “Si”, nei saloni di bellezza troverete la lacca professionale di alta cosmesi e clinicamente certificata, contrariamente di quando si possa sentir dire lacca contribuisce a mantenere i capelli puliti più a lungo. Ci credi? Rende il fusto meno poroso, impedisce infatti l’adesione di sebo.

La soluzione al tuo problema

• 1 limone oppure un mandarino
• 150 ml d’acqua distillata
• zucchero grezzo
• 2 gocce di olio essenziale di limone un cucchiaio di miele

Preparazione. Sbucciate il limone conservate la scorza, che vi servirà in seguito, e spremetelo. In una ciotola versate il succo nell’acqua distillata e mettete a bollire il tutto per circa per circa 3 minuto. Versate il composto in un recipiente aggiungete la scorza del limone sbucciato in precedenza limone, mettete in frigo per 10 giorni .Versate il contenuto in uno spruzzino vuoto e agitare prima dell’uso e spruzzare a distanza sui capelli .

Attenzione: agitare sempre prima dell’uso perché la composizione nello stato di fermo rimane sul fondo del flacone.

Mina Del Nunzio

Mina Del Nunzio, laureata in Lettere e Filosofia indirizzo Scienze della Comunicazione, esperta in Copywriter & Seo. Dopo la laurea prende il diploma professionale di acconciatore donna e inizia a lavorare nei saloni. Con il sito web hair the top ha abbinato i suoi studi con la sua passione

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento