Benessere

L’aceto di mele fa bene?

L’aceto di mele fa bene? L’aceto di mele è un antico rimedio per curare una serie di disturbi, dal raffreddore alle ferite.

Possiamo ringraziare la tendenza “disintossicante” per una parte dell’attuale popolarità. Nota che la disintossicazione non è realmente necessaria: i nostri corpi si liberano delle tossine in modo naturale. La disintossicazione dall’aceto di mele comporta il consumo di un elisir fatto con aceto e acqua ogni giorno. Anche più volte al giorno nella speranza di aumentare l’energia e accelerare il metabolismo. Alcune persone lo bevono occasionalmente per la salute generale.

C’è qualcosa per le indicazioni sulla salute? Forse, ma non ci contare.

La scienza è ancora piuttosto sottile. Ad esempio, la maggior parte degli studi e la perdita di peso sono condotti su animali o coinvolgono pochissimi soggetti, quindi è difficile trarre conclusioni solide. In uno studio, le persone obese che hanno bevuto ogni giorno per 12 settimane hanno perso leggermente più peso rispetto a quelle che non lo hanno fatto. I ricercatori ipotizzano che l’acido acetico possa rallentare lo svuotamento dello stomaco, ma è anche possibile che le persone non abbiano fame dopo aver bevuto l’aceto perché le fa venire la nausea.

L'aceto di mele fa bene?

Ci sono alcuni piccoli ma promettenti studi sul diabete. In due piccoli studi, le persone che hanno consumato aceto (incluso l’aceto bianco). Prima di un pasto ad alto contenuto di carboidrati hanno sperimentato un aumento minore della glicemia. Si sono sentite più piene di quelle che non lo hanno fatto. Un altro piccolo studio ha scoperto che le persone con diabete di tipo 2 che bevevano ACV prima di coricarsi avevano una glicemia più bassa rispetto a quelle che non lo facevano.

L’aceto di mele non filtrato può offrire alcuni vantaggi per la salute unici. Questo perché contiene una “madre” è un globo torbido sul fondo del barattolo. È ricco di batteri che funzionano come probiotici, popolando l’intestino di insetti sani. Ed è vero che l’ACV contiene alcuni nutrienti come il potassio, ma non in quantità significative considerando quanto le persone in genere consumano.

Nel complesso, direi che per la maggior parte delle persone, l’aceto di mele rientra nella categoria “può o non può aiutare, ma probabilmente non farà male”.

Ma se hai problemi di salute o prendi farmaci, dovresti parlare con il tuo medico prima di bere regolarmente aceto di mele. C’è la possibilità che possa interagire con alcuni farmaci o peggiorare alcune condizioni (come il reflusso).

Leggi anche La Felicità Nella Prima Età Adulta Può Proteggere Dalla Demenza

Se non hai alcuna condizione di salute esistente e vuoi provare l’aceto di sidro di mele, fai bene a prendere integratori a base di aceto di mele, così sai esattamente cosa stai ricevendo. Mescola fino a due cucchiai di ACV in una tazza d’acqua. Ma ricorda che poiché è altamente acido, può erodere lo smalto dei denti. Quindi spazzola o sciacqua la bocca dopo. Un modo molto più gustoso per gustare l’ACV: usalo in cucina per aggiungere un sapore brillante a condimenti per insalate, salse e marinate.

Autore:

Paolo Tescione.
Inizia In Tarda Età La Passione Di Blogger E Subito Riesce A Fondare Alcuni Blog In Vari Settori Con Oltre 40milioni Di Visite. Specialista Blogger, Seo, Copywriter, Digital Marketing E Marketing Del Salone. Il suo profilo social Facebook

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...