Benessere

Acne: come si formano i brufoli e i fattori che la provocano

Acne: come si formano i brufoli e i fattori che la provocano. Ci sono 4 fattori principali che interagiscono per provocare l’acne. Questi fattori diventano un problema con la pubertà in gran parte a causa della maturazione di diversi processi ed effetti ormonali.

Ghiandole sebacee e produzione di sebo

Sia che tu dica solo olio o voglia essere elegante e dire sebo, una volta che la pubertà colpisce le ghiandole sebacee della pelle diventano molto più attive. Secernono sebo sulla superficie della pelle attraverso i follicoli piliferi, anche se la capacità del follicolo pilifero di secernere il sebo mentre viene rilasciato può essere sopraffatta, con conseguente accumulo e blocco del sebo all’interno del follicolo pilifero.

La produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee diminuisce con gli antiandrogeni, estrogeni e retinoidi. Tutti e tre sono utilizzati dai medici nel trattamento dell’acne. La ghiandola sebacea si trova in profondità all’interno della pelle, in genere oltre il punto in cui i trattamenti topici potrebbero raggiungerli.

Nota che queste ghiandole sebacee si trovano più frequentemente su viso, schiena, spalle e petto. Sono anche più grandi in queste posizioni.

Maturazione del follicolo pilifero

Una volta raggiunta la pubertà, i follicoli piliferi della pelle hanno subito un cambiamento nelle cellule della pelle che li rivestono. Le cellule della pelle sono ora cheratinizzate, nel senso che subiscono lo stesso processo di maturazione e quindi di desquamazione che subisce l’epidermide. Questo processo spesso procede senza intoppi, ma le cellule della pelle tendono ad ammassarsi all’interno del follicolo pilifero. Ciò è in parte dovuto alle cariche positive e negative sulla superficie delle cellule, ma sono anche appiccicose a causa del sebo presente nella ghiandola sebacea. Maggiori informazioni su questo in seguito.

Acne, come si formano i brufoli: batteri

Il motivo per cui vedi gli antibiotici usati così frequentemente nel trattamento dell’acne è dovuto alla presenza di Propionibacterium acnes all’interno delle macchie e al suo contributo all’acne. In gran parte, si pensa che l’Acne aumenti l’infiammazione rilasciando sostanze chimiche che aumentano la risposta immunitaria.

Infiammazione

Il corpo inizia una risposta infiammatoria a causa della presenza di batteri, pori ostruiti, ecc.

Acne: come si formano le imperfezioni?

Innanzitutto, un breve sguardo a come si forma l’acne. Ci sono ovviamente molte altre cose coinvolte in questo processo (e davvero, nessuno capisce davvero l’intero processo. Se lo facessimo avremmo un trattamento magico per prevenire tutta l’acne). Ma, per capire come funzionano i trattamenti sull’acne, devi prima capire le basi di come si formano queste imperfezioni.

In primo luogo, quando hai un tipico follicolo pilifero, troverai una piccola ghiandola sebacea al di fuori di esso. Il normale ciclo cellulare è che le cellule della pelle si muovano (ovvero semplicemente cadono) e che nuove cellule vengano create al di sotto per sostituirle.

Per qualche ragione, all’interno del follicolo pilifero alcune di queste cellule inizieranno ad accumularsi e ad ammassarsi insieme, piuttosto che uscire come fanno di solito. Quando ciò accade, la produzione di olio aumenterà un po’, le cellule si raggrupperanno di più e i lati del follicolo pilifero inizieranno ad avere infiammazione. L’infiammazione contribuisce a più cellule della pelle che si staccano, si aggregano, più olio, ecc. Fondamentalmente diventa una spirale discendente. Il follicolo pilifero inizia a intasarsi di olio e cellule della pelle agglomerate.

Leggi anche Quante Calorie Dovresti Mangiare Al Giorno?

Quando il follicolo pilifero si intasa di detriti, noterai che invece di avere solo le pareti del follicolo pilifero con l’infiammazione, alcune di queste cellule inizieranno a muoversi anche nei detriti. Questi sono vari tipi di globuli bianchi e quando si accumulano insieme probabilmente li conosci meglio come pus. In questo periodo avrai anche batteri che entrano nel mix. Tipicamente questo è l’acne, che di solito si trova sulla pelle e simili. Ama mangiare l’olio, quindi questo ambiente è perfetto per farlo prosperare.

Mentre il processo va sempre più fuori controllo, il fusto del capello si riempie di tutto. Diventerà grande e gonfio mentre si riempie di cellule della pelle sfaldate, infiammazioni, batteri e più sebo. Potresti anche avere la rottura dell’asta, permettendo a tutto di infiltrarsi nella pelle circostante. Non è così buono. Se è abbastanza grave potresti anche vedere cicatrici più avanti lungo la strada.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...