Stanchezza-surrenale-
Benessere

Stanchezza surrenale: che cos’è e come combatterla

La verità sulla stanchezza surrenale. Un problema diverso, spesso trascurato, potrebbe essere il motivo per cui ti senti così stanco. Ogni mese, circa 80.000 persone digitano “cos’è la fatica surrenale?” Sperando in risposte. Lo stress o la malattia prolungati sovraccaricano le ghiandole surrenali. Alla fine, le ghiandole si affaticano e si verificano disturbi del sonno, voglie, nebbia del cervello, esaurimento e altri sintomi. Sfortunatamente questa disinformazione impedisce alle persone di capire cosa sta realmente succedendo. Vediamo tutto nel dettaglio.

Cos’è la stanchezza surrenale?

Per comprendere appieno la teoria della fatica surrenale, è necessaria una rapida lezione di anatomia.

Nella parte superiore di ciascuno dei tuoi reni, hai una ghiandola surrenale che rilascia una serie di ormoni. Uno di quegli ormoni, il cortisolo, ti fa alzare dal letto, regola la pressione sanguigna e ti attira sull’attenti durante un’emergenza, tra le altre cose.

Secondo la teoria della fatica surrenale, troppo stress fa sì che le ghiandole surrenali smettano di funzionare correttamente.

O non generano abbastanza cortisolo o lo producono nei momenti sbagliati (come quando stai cercando di dormire).

Questo porta quindi a sintomi come:

sentirsi stanco e letargico
scarsa guarigione e recupero
dolori e dolori
avere voglie di sale o zucchero
avere problemi ad addormentarsi o a svegliarsi
fare affidamento sulla caffeina per affrontare la giornata


Sono tutti problemi reali.

Stanchezza surrenale che cos'è e come combatterla

La stanchezza surrenale è reale?

La verità: non ci sono molte prove a favore della teoria della fatica surrenale.

Ma ci sono molte prove che lo confutano.

Dopo aver esaminato attentamente 58 studi diversi, i ricercatori brasiliani hanno scoperto che, nella maggior parte delle persone testate per l’affaticamento surrenale, i livelli di cortisolo erano… normali. In altre parole, le loro ghiandole surrenali erano tutt’altro che esaurite.

Hanno concluso: “La fatica surrenale non esiste”. (Abbastanza chiaro dove si trovano questi scienziati!)

Certo, se scavi abbastanza a lungo, troverai alcuni studi che affermano di supportare la teoria della fatica surrenale.

Questi studi tendono a misurare i livelli di affaticamento, piuttosto che la reale funzione surrenale . In altre parole, mostrano che la fatica esiste, ma non necessariamente la fatica surrenale.

Stress: la vera ragione per cui ti senti così malissimo

Ecco cosa hanno ragione i sostenitori dell’affaticamento surrenale: lo stress è un vero problema, per molte persone.

Lo stress cronico non colpisce solo le ghiandole surrenali.

La nostra risposta allo stress è un’esperienza di tutto il corpo, che colpisce il sistema nervoso, digestivo e immunitario, tra molte altre parti del corpo.

Brevi periodi di stress seguiti da un adeguato recupero non sono un grosso problema. In effetti, è così che diventiamo più forti.

Se lo stress è in corso e non c’è abbastanza recupero, tuttavia, il corpo inizia a crollare.

Considera cosa potrebbe succedere se sollevassi manubri pesanti… per sempre. Non diventeresti più forte; diventeresti più debole.

Ed è quello che succede quando sei sotto stress inesorabile, anche di basso livello. Lo stress cronico senza tregua è terribile, dalla testa ai piedi.

Riduci lo stress che è sotto il tuo controllo

Non è realistico (o addirittura ideale) cancellare tutto lo stress. Ma puoi abbassare di qualche tacca alcuni fattori di stress. Il tuo primo passo: identifica le tue aree di stress.

Stanchezza surrenale: segui una dieta ricca di nutrienti

Consuma abbastanza calorie per sostenere il tuo corpo e i livelli di attività, con un equilibrio di macronutrienti.

Puoi mangiare lentamente e consapevolmente. Ecco perché mangiare lentamente è molto meglio della dieta: la sfida alimentare di 30 giorni che può trasformare il tuo corpo.

Per consigli più specifici, controlla il nostro Calcolatore nutrizionale . Inserisci alcune informazioni di base e ti fornirà un piano nutrizionale personalizzato basato sul TUO corpo, stile di vita e obiettivi.

Ottieni livelli appropriati di esercizio

Se le tue intense sessioni di spin ti sembrano più abbattere che edificarti, riduci l’intensità e/o la durata.

Pianifica i giorni di recupero e considera la possibilità di sostituire alcune delle tue sessioni di allenamento più intense con un movimento dolce e ristoratore che attivi il sistema nervoso “calmante” parasimpatico. Pensa: yoga, tai chi, passeggiate nella natura, stretching.

Forma buone abitudini del sonno

Anche se non possiamo sforzarci di addormentarsi al momento giusto, ci facciamo un sacco di controllo sui nostri sonno igiene-le abitudini e le routine ci impegniamo nel sonno intorno.

Sperimenta le seguenti strategie e scopri cosa funziona per te:

Spegni i dispositivi 30 minuti prima di andare a letto
Usa un diario per annotare pensieri, preoccupazioni e promemoria prima di spegnere le luci
Abbassa il termostato di un grado o due
Fai una doccia o un bagno caldo prima di andare a letto
Dormi da solo, così non sarai disturbato dal tuo partner o dagli animali domestici
Ricorda, “sperimentare” significa provarlo. Qualsiasi pratica individuale può o non può essere utile. Ma non lo saprai mai veramente a meno che non fai uno sforzo concertato per provarlo.

Leggi anche Invecchiare: Consigli Per Raggiungere L’eterna Giovinezza

Puoi sempre decidere di smettere di farlo se non fa la differenza. In effetti, in PN, quando apportiamo un cambiamento o proviamo qualcosa di nuovo, ci piace dire: “Per ora è per sempre”.

Adottare questa mentalità “niente deve essere permanente” potrebbe aiutare te ad essere più aperti alla sperimentazione.

Autore:

Paolo Tescione.
Inizia In Tarda Età La Passione Di Blogger E Subito Riesce A Fondare Alcuni Blog In Vari Settori Con Oltre 40milioni Di Visite. Specialista Blogger, Seo, Copywriter, Digital Marketing E Marketing Del Salone. Il suo profilo social Facebook

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...