olio di vitamina E
Estetica

Come usare l’olio di vitamina E per unghie lucide e sane

Olio di vitamina E: sia che tu stia creando una collezione di delizie per le unghie per regalarti mani fai-da-te a casa o che tu vada in salone per un lavoro di unghie professionale, ci sono buone probabilità che l’olio di vitamina E si sia imbattuto nel tuo radar. Dopotutto, l’ingrediente idratante, rinforzante e protettivo è infuso in molti oli per unghie e creme per le mani e può portare a un mondo di benefici per l’aspetto e la sensazione delle unghie. Per aiutarti a scoprire tutti i vantaggi dell’aggiunta di olio di vitamina E alla tua routine, abbiamo parlato con un paio di dermatologi per scoprire perché e come usare l’olio di vitamina E per le tue unghie.

OLIO DI VITAMINA E PER LE UNGHIE

TIPO DI INGREDIENTE: Antiossidante + Idratante

PRINCIPALI VANTAGGI: rafforza, idrata e ripara le unghie

CHI DOVREBBE USARLO: in generale, chiunque abbia le unghie fragili, increspate e/o gialle troverà benefico l’uso della vitamina E. Inoltre, quelli con cuticole secche possono notare un notevole miglioramento della pelle intorno alle unghie quando usano prodotti a base di vitamina E.

QUANTE VOLTE PUOI USARLO: LA vitamina E può essere applicata sulle unghie due volte al giorno, mattina e sera. Va applicato leggermente come olio sulle cuticole e sulle unghie o su tutte le mani e le unghie sotto forma di crema per le mani.

FUNZIONA BENE CON: oli di oliva, cocco e jojoba

NON USARE CON: Gli integratori di vitamina E non devono essere assunti con statine, anticoagulanti, niacina o alcuni farmaci chemioterapici.

Che cos’è l’olio di vitamina E?

Certo, è una vitamina, ma come nutre le unghie? Secondo la dermatologa certificata la vitamina E agisce come antiossidante per aiutare a proteggere dai danni dei radicali liberi alle unghie mentre idrata e cura in profondità sia le placche che la pelle circostante, ovvero le cuticole.

Più specificamente, e più scientificamente, il dermatologo cosmetico certificato dal consiglio, il dottor Michele Green , afferma che la vitamina E è una vitamina liposolubile che si presenta in molte forme, il che significa che potresti già usarla senza nemmeno rendertene conto.

“La sua forma più comune è conosciuta come alfa-tocoferile. Esistono otto diversi tipi di vitamina E: le forme più popolari di vitamina E nella cura della pelle sono il tocoferolo e l’acetato di tocoferile. Sebbene esistano diverse varianti di tocoferolo, la gamma e delta sono i più efficaci, poiché questi sono i tipi che funzionano meglio come antiossidanti.

Al di là delle differenziazioni super scientifiche, Green spiega che, oltre a idratare e proteggere le unghie, la vitamina E aiuta a combattere batteri e virus invasori. Inoltre, aiuta ad allargare i vasi sanguigni.  Per quanto riguarda le unghie, tutto questo significa che la vitamina E può contribuire a renderle forti e sane, non fragili, secche e increspate.

Benefici per le unghie

Aiuta a mantenere le unghie sane. L’olio di vitamina E fornisce tutti i benefici necessari per far crescere unghie sane e lunghe. Osservando che può essere applicato su unghie e cuticole per rafforzare e aggiungere idratazione. I benefici idratanti dell’olio di vitamina E possono anche supportare la salute delle unghie prevenendo le cuticole screpolate e la pelle secca intorno al letto ungueale.

Può invertire i danni alle unghie. Non è un segreto che alcuni smalti e solventi per unghie possono essere particolarmente dannosi per le unghie. Fortunatamente, l’olio di vitamina E può funzionare per riparare e proteggere dai danni: L’uso dell’olio di vitamina E sul letto ungueale e sulla cuticola può invertire i danni causati dal solvente per unghie e dallo smalto.

Può eliminare l’ingiallimento delle unghie. Se cambi continuamente tra i colori dello smalto, potresti notare che le tue unghie diventano gialle. Mentre trattenere lo smalto per alcuni giorni può aiutare l’ombra a sbiadire. Anche l’applicazione di olio di vitamina E può aiutare. Tuttavia, le unghie eccessivamente gialle possono essere un sintomo di un’infezione fungina, che la vitamina E non elimina. Se le tue unghie sono in queste condizioni, consulta prima un medico prima di decidere come trattarle.

Idrata le tue unghie. L’abbiamo già detto e lo ripeteremo: l’olio di vitamina E è super idratante. Proprio come la tua pelle, le tue unghie hanno bisogno di umidità per rimanere belle e forti. La vitamina E è un nutriente solubile, che aumenta l’idratazione del letto ungueale e della pelle intorno alle unghie per ringiovanire e ripristinare le cuticole secche.

Leggi anche Manicure al caffè per ravvivare il tuo gioco delle unghie

Aumenta i nutrienti per le unghie. Poiché l’olio di vitamina E è una forma di vitamina, nutre naturalmente le unghie. Ma come? Le unghie sono create dalle cellule morte della cheratina. Osservando che queste cellule sono supportate dall’accumulo di flusso sanguigno pieno di vitamine. Per produrre unghie sane e forti, le cellule morte della cheratina hanno bisogno di ricevere una quantità regolare di afflusso di sangue che contenga sostanze nutritive vitali. La vitamina E aiuta a fornire al sangue la giusta quantità di nutrienti, in grado di fornire una crescita costante di tutti i componenti dell’unghia.

Protegge le tue unghie. Ricorda: poiché la vitamina E agisce come antiossidante, protegge dai danni dei radicali liberi sulle unghie: L’uso dell’olio di vitamina E sulle unghie può aiutare a fornire una barriera protettiva per le unghie.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...