L’olio di cocco per alleviare le scottature solari, secondo i dermatologi

L’olio di cocco per alleviare le scottature solari, secondo i dermatologi. Non è un segreto che l’ olio di cocco offre una vasta gamma di talenti. Non solo ha l’odore della vacanza di cui hai così disperatamente bisogno, il prodotto completamente naturale può essere utilizzato per combattere la forfora, idratare la pelle e i capelli, ridurre l’effetto crespo e sciogliere il trucco degli occhi.

Questo perché l’olio di cocco, che viene estratto dalla parte carnosa della noce di cocco e spremuto a freddo per preservarne le proprietà benefiche, è ricco di grassi naturali come l’acido linoleico e laurico, noti per avere proprietà idratanti e antimicrobiche.

Con il caldo che si avvicina rapidamente, questo ci ha fatto pensare: potresti usare anche l’olio di cocco per alleviare le scottature? Qui, i dermatologi spiegano come l’olio di cocco si accumula contro altri rimedi naturali per le scottature solari e il modo migliore per usarlo dopo una lunga giornata in spiaggia.

Dovresti usare l’olio di cocco per alleviare le scottature solari?

Non c’è stata molta ricerca scientifica a sostegno dell’uso dell’olio di cocco come trattamento per le scottature solari. Tuttavia, aggiunge, contiene ingredienti promettenti che potrebbero supportare il processo di guarigione della pelle dopo un passo falso per la sicurezza solare.

Poiché è un ottimo idratante (grazie a quegli acidi grassi), l’olio di cocco può essere utile per combattere la secchezza e il prurito che possono derivare da una scottatura solare, dice. Inoltre, gli acidi linoleico e laurico hanno proprietà antinfiammatorie e antibatteriche, che possono aiutare a riparare una barriera cutanea indebolita.

Le scottature solari sono una combinazione di danni alla pelle e infiammazioni. Se l’olio di cocco può davvero aiutare a riparare la naturale funzione di barriera cutanea, riducendo anche l’infiammazione e i rischi di infezioni, allora potrebbe essere utile nel trattamento delle scottature solari.

Il modo migliore per usare l’olio di cocco per alleviare le scottature solari

Non usare l’olio di cocco come prima linea di difesa

È meglio aggiungere l’olio di cocco più avanti nel processo di guarigione. Usalo troppo presto e corri il rischio di far arrabbiare la tua scottatura solare. “Se l’olio di cocco che stai usando è troppo denso, questo potrebbe effettivamente intrappolare il calore, peggiorando le scottature e aumentando il rischio di formazione di vesciche.

alleviare le scottature solari

Alleviare le scottature solari: mantienilo fresco

Si raccomanda di iniziare il processo di guarigione con frequenti bagni o docce fresche, in combinazione con impacchi freddi, per alleviare il dolore.

Idratare l’area

Optare per una crema idratante che contenga aloe vera o soia per lenire la pelle.  Assicurati di applicarlo mentre la pelle è ancora umida: questo aiuta a intrappolare l’acqua nella pelle per alleviare la secchezza.

Alleviare le scottature solari: antidolorifico

Si suggerisce di assumere un antinfiammatorio da banco, come l’ ibuprofene, per alleviare il dolore e il gonfiore che possono derivare dalla pelle bruciata.

Alleviare le scottature solari: bevi molta acqua

Le scottature solari attirano liquidi sulla superficie della pelle, causando disidratazione. Quindi assicurati di assumere molti liquidi mentre la pelle guarisce.

Leggi anche Proteggere i tuoi capelli dal sole: i motivi e come farlo

Infine, aggiungi l’olio di cocco al mix

Quando scegli un olio di cocco da usare su una scottatura solare, acquista sempre biologico spremuto a freddo e certificato. Altri oli di cocco subiscono metodi di lavorazione che distruggono alcuni dei suoi componenti benefici.

Usa l’olio di cocco solo una volta che la pelle si è raffreddata e la fase di formazione di vesciche si è attenuata. Può aiutare a idratare e riparare la barriera cutanea mentre guarisce. Tuttavia, gli esperti non consigliano di usarlo sul viso, poiché l’olio di cocco ha un rappresentante per ostruire i pori.