mamme

Bambini 12 e 14 sparano con un fucile d’assalto la polizia

Bambini 12 e 14 anni usano un fucile d’assalto e sparano contro la polizia. Due bambini adottivi hanno fatto irruzione in una casa della contea di Volusia. Martedì notte, poi hanno usato le pistole che hanno trovato all’interno della residenza – incluso un AK-47 – per sparare ripetutamente agli agenti per circa 30 minuti, secondo i funzionari dello sceriffo.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Volusia ha dichiarato che il dodicenne Travis O’Brien e la quattordicenne Nicole Jackson. Sono accusati di tentato omicidio di primo grado di agenti delle forze dell’ordine e furto con scasso a mano armata.

Gli agenti di polizia e i deputati sono stati assaliti da due bambini

Gli agenti hanno detto che si trovavano nell’area di 1050 Enterprise Osteen Road alla ricerca della ragazza e del ragazzo, che hanno il diabete. Dopo essere fuggiti dalla Florida United Methodist Children’s Home, una casa adottiva.

“Quindi i deputati della zona di Deltona vanno a cercare questo dodicenne e questo quattordicenne perché il dodicenne è insulino-dipendente e il dodicenne. Se non si il suo farmaco entro quattro ore, sarà un’emergenza medica critica”, ha detto lo sceriffo della contea di Volusia Mike Chitwood.

Gli agenti erano vicino a una pista. Quando un residente si è avvicinato e ha detto che si è sentito un vetro frantumarsi in una casa vicina. Quando i deputati si sono recati in quella residenza, hanno notato evidenti segni di effrazione.

E la cosa sorprendente è che non fanno quello che avrei fatto io. Sarei entrato perché ho un testimone oculare che mi dice che due giovani sono appena entrati in casa con la forza”, ha detto Chitwood. “Fanno un passo indietro e contattano il proprietario della casa e dicono: ‘Qualcuno dovrebbe avere accesso alla tua casa?’ mentre le risorse si stanno riversando per circondare la proprietà”.

Il proprietario della casa era recentemente uscito e ha detto che nessuno dovrebbe essere nella residenza. Che all’interno c’erano un AK-47, un fucile a pompa, una pistola e 200 proiettili, secondo i registri.

Bambini 12 e 14 anni usano fucile: quello che è accaduto

Gli agenti hanno detto che i bambini hanno afferrato le pistole e hanno aperto il fuoco contro gli agenti intorno alle 20:30.

“Alle 8:28, uno dei miei sergenti che è arrivato per primo, il sergente. Donnie Maxwell, prende fuoco più volte, non risponde mai al fuoco. Alle 8:31, una delle nostre unità riferisce di essere stata colpita dal dodicenne e dal quattordicenne. 8:33, un’altra chiamata arriva da un altro gruppo di agenti che circondano la casa dicendo che sono stati sparati colpi. 8:40, il quattordicenne emerge dalla proprietà e minaccia di uccidere il sergente. Maxwell. 8:54, il giovane maschio, armato di un AK-47, apre il fuoco sugli agenti”, ha detto Chitwood.

Leggi anche Caso di ansia di tuo figlio: cosa fare

Gli agenti hanno immediatamente applicato i lacci emostatici e prestato aiuto rivolgendo anche la loro attenzione al ragazzo, che era ancora armato con l’AK-47, secondo Chitwood, che ha detto che O’Brien ha lasciato cadere la pistola circa 30 secondi dopo. Né il ragazzo né gli agenti sono rimasti feriti.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...