ritardi
mamme

Dieci segni di ritardi legati all’autismo nei bambini

Dieci segni di ritardi legati all’autismo. Sebbene l’autismo spesso non venga diagnosticato fino all’età di tre anni. Alcuni bambini iniziano a mostrare segni di ritardo nello sviluppo prima di compiere un anno. Sebbene non tutti i neonati e i bambini con ritardi svilupperanno disturbi dello spettro autistico (ASD). Gli esperti indicano che la diagnosi precoce di questi segni è la chiave per capitalizzare la diagnosi e l’intervento precoci, che si ritiene migliorino i risultati dello sviluppo.

Guida per i genitori a controllare il comportamenti dei loro figli

Secondo la dott.ssa Rebecca Landa, direttrice del Center for Autism, i genitori devono essere autorizzati a identificare i segnali di allarme dell’ASD e altri ritardi nella comunicazione.

“Vogliamo incoraggiare i genitori a diventare buoni osservatori dello sviluppo dei loro figli. In modo che possano vedere i primi indicatori di ritardi nella comunicazione, nelle abilità sociali e motorie di un bambino”, afferma il dott. Landa, che avverte anche che alcuni bambini che sviluppano ASD non non mostra segni fino a dopo il secondo compleanno o regredisce dopo aver mostrato uno sviluppo tipico.

Negli ultimi dieci anni, il Dr. Landa ha seguito i fratelli neonati di bambini con autismo per identificare le bandiere rosse del disturbo nella loro prima forma. La sua ricerca ha dimostrato che la diagnosi è possibile in alcuni bambini di appena 14 mesi. Ha innescato lo sviluppo di modelli di intervento precoce che hanno dimostrato di migliorare i risultati per i bambini che mostrano segni di ASD di uno e due anni.

Dieci segni di ritardi legati all’autismo: l’elenco completo

Il Dr. Landa raccomanda che i genitori, mentre giocano con il loro bambino (6-12 mesi). Cerchino i seguenti segni che sono stati collegati a diagnosi successive di ASD o altri disturbi della comunicazione:

1.Sorride raramente quando viene avvicinato dai caregiver 2. Raramente cerca di imitare i suoni e i movimenti che gli altri fanno. Come sorridere e ridere, durante semplici scambi sociali 3. balbettii ritardati o poco frequenti 4. Non risponde al suo nome con crescente coerenza da 6 – 12 mesi 5. Non fa gesti per comunicare entro 10 mesi 6. Scarso contatto visivo 7. Cerca la tua attenzione di rado 8. Irrigidisce ripetutamente braccia, mani, gambe o mostra movimenti insoliti del corpo come la rotazione delle mani sui polsi, non comune posture o altri comportamenti ripetitivi 9. Non si allunga verso di te quando ti allunghi per prenderlo 10. Ritardi nello sviluppo motorio, incluso il ritardo nel rotolare, spingersi verso l’alto e strisciare.

Leggi anche Comportamenti ripetitivi: cos’è e come influisce sui bambini con autismo?

“Se i genitori sospettano che ci sia qualcosa di sbagliato nello sviluppo del loro bambino. O che il loro bambino stia perdendo abilità, dovrebbero parlare con il loro pediatra o un altro esperto dello sviluppo”, afferma il dott. Landa. “Non adottare una prospettiva ‘aspetta e vedi’. Vogliamo identificare i ritardi nello sviluppo in modo che l’intervento possa iniziare quando il cervello dei bambini è più malleabile e sta ancora sviluppando i suoi circuiti”.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...