cervello adolescenti
mamme

Il cervello degli adolescenti, cosa dobbiamo sapere

Il cervello degli adolescenti, cosa dobbiamo sapere. Alcune parti della genitorialità diventano più facili man mano che i miei figli crescono, ma altre parti sembrano più complicate e la posta in gioco sembra più alta per farlo bene. Tutte le fasi dello sviluppo emotivo e fisico sono complicate. Ma la dentizione, l’ addestramento al vasino e l’insegnamento ai miei figli come vestirsi erano più lineari che cercare di capire i pensieri che attraversavano il cervello di mio figlio.

Quasi tutti i giorni mio figlio è indipendente, sicuro di sé e gioioso. È divertente, gentile e perspicace. Gli altri giorni è lunatica, irrazionale e polemica perché ha anche a che fare con l’aumento degli ormoni e un cervello che cambia. È difficile ricordare che il suo corpo e il suo cervello sono in uno stato incompleto quando è loquace o eccessivamente sensibile.

Ricordo com’è essere un adolescente e vorrei che le persone nella mia vita mi avessero capito meglio. Mia figlia avrà ancora i suoi giorni angosciosi e infelici da adolescente. Ma sapendo cosa sta succedendo nel suo cervello, spero di avere la pazienza di guidarci entrambi.

Il cervello degli adolescenti, cosa dobbiamo sapere

Come è fatto il cervello di un adolescente?

Due parti critiche del cervello che stanno apportando cambiamenti significativi e crescita durante la nostra adolescenza e l’adolescenza sono l’ amigdala ei lobi prefrontali . L’amigdala è responsabile di innescare grandi emozioni e il nostro senso di lotta o fuga. È la prima parte del cervello a raggiungere la sua piena dimensione, ma fino a quando ciò non accade, i nostri adolescenti sono spesso polemici e sensibili perché la regolazione della risposta di lotta o fuga non è completa. Gli studi hanno dimostrato che questa amigdala ancora in via di sviluppo è il motivo per cui gli adolescenti sono più aggressivi e hanno sentimenti più intensi di paura e depressione rispetto agli adulti.

Poiché il cervello si sviluppa da dietro in avanti, il lobo prefrontale è l’ultima parte del cervello a maturare completamente . Il lobo prefrontale è responsabile del processo decisionale, del pensiero critico, della gestione del tempo, del controllo degli impulsi, della capacità di valutare il rischio rispetto alla ricompensa. La maturazione di questa parte del cervello è influenzata da ormoni, ambiente, farmaci, ereditarietà, nutrizione e sonno e non è completamente sviluppata fino all’età di 25 anni .

Questo è il motivo per cui gli adolescenti hanno maggiori probabilità di correre rischi. Fare scelte sbagliate e valutare le esperienze positive più pesantemente degli adulti, mentre scartano le esperienze negative più degli adulti. I cervelli dei tuoi ragazzi e adolescenti non hanno ancora filtri o abilità completamente formati per fare sempre scelte responsabili quando si trovano in situazioni pericolose. È anche perché sono imbarazzati da noi.

Il cervello degli adolescenti: I genitori come devono aiutare?

Alcuni esperti pensano che questo periodo di crescita del cervello sia un importante vantaggio evolutivo perché il comportamento di assunzione di rischi e di ricerca di novità è ciò che è necessario per uscire di casa, trovare amici e potenziali partner. E mentre sono in stati emotivamente intensi, gli adolescenti iniziano a sviluppare quella sensazione istintiva che li aiuta a notare le minacce. Tuo figlio sta solo cercando di diventare indipendente e responsabile, ma ci sono buone probabilità che a volte sembri disordinato, pericoloso e inappropriato.

Il cervello degli adolescenti

È qui che dobbiamo intervenire come genitori non solo per mostrare pazienza e compassione, ma per aspettarci che i nostri figli facciano cazzate. Gli adolescenti hanno la capacità di prendere decisioni razionali in situazioni ipotetiche, ma quando è nella foga del momento, è meno probabile che il cervello di un adolescente prenda una decisione “buona” o logica anche se sa qual è la cosa giusta da fare.

Noi, e altri adulti nella vita di preadolescenti e adolescenti, dobbiamo fornire loro strategie di coping per affrontare situazioni difficili, spesso influenzate dai coetanei. Dobbiamo parlare ai nostri figli dei rischi di droghe, alcol, depressione, suicidio e relazioni sessuali, ma dobbiamo anche parlare loro degli impulsi che i loro corpi stanno avendo verso uno di questi argomenti. Perché ciò che gli adulti sanno essere pericoloso o una cattiva idea sembrerà probabilmente una buona idea ai nostri adolescenti.

Leggi anche Pressione sanguigna alta in gravidanza, cosa fare

Suggerimenti da mettere in pratica

Dobbiamo anche assicurarci che capiscano l’ importanza del sonno e stiano attenti ai segni di stress e ansia ; il cervello di un adolescente è più vulnerabile alla privazione del sonno e ai problemi di salute mentale rispetto a un cervello adulto.

Gli esperti ci suggeriscono:

Connettiti invece di correggere quando i nostri ragazzi stanno vivendo una “tempesta emotiva”.

Accetta nostro figlio anche quando non accettiamo il suo comportamento.

Rispetta i nostri ragazzi anche quando non sei d’accordo con loro.

Aspettati che le lezioni e il coaching vengano dopo uno sfogo o un conflitto.

Le tue interpolazioni e adolescenti non sono solo cretini; i loro cervelli sono ancora molto infantili mentre cercano di assumersi responsabilità da adulti, quindi anche le loro reazioni saranno infantili. Oh, ci saranno urla, lotte e pianti. Ma con un po’ di fortuna sopravviveremo tutti agli anni in cui i nostri cervelli preadolescenti e adolescenti stanno sperimentando questa crescita attiva.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...