capricci
mamme

Porre fine ai capricci: il segreto vincente

Porre fine ai capricci: il segreto vincente. Ti sembra mai che il tuo bambino abbia personalità multiple, come, ad esempio, il dottor Jeckyl e il signor Hyde? Un giorno mia figlia si offre di aiutarmi ad apparecchiare la tavola per la cena. Il giorno dopo, urla e strilli e lancia il suo piatto dall’altra parte della stanza perché ho osato tagliare la sua cialda in pezzi che erano “troppo piccoli!”

Sebbene la maggior parte dei bambini piccoli assomigli di tanto in tanto a pazienti psichiatrici, sono abbastanza sicuro che l’età di 3 anni sia troppo piccola per preoccuparsi di una diagnosi bipolare. Allora, che cos’è con gli sbalzi d’umore irregolari e il comportamento imprevedibile? Alcune sono solo cose normali per bambini, ovviamente. Ma perché alcuni giorni sono buoni e alcuni giorni così cattivi?

La risposta per porre fine ai capricci

Mio marito ed io abbiamo passato mesi a riflettere su questo fenomeno, spesso incolpandoci per le buffonate pazze di nostro figlio. “Forse non le ho avvertito abbastanza in anticipo che avremmo lasciato il parco”, mi lamentavo. Oppure “Chissà se è arrabbiata perché ultimamente ho lavorato di più”.

Poi, finalmente, l’abbiamo capito. La risposta era semplice

Se nostra figlia dorme tutta la notte, è un angelo. Se il suo sonno viene interrotto ed è stanca durante il giorno, è meglio prepararsi per un crollo epico: è tutto tranne che garantito.

Questo probabilmente sembra ovvio per le mamme veterane, ma ci sono voluti secoli per realizzare la chiara correlazione tra una notte dura (ora di andare a letto tardi, risvegli notturni, sveglia all’alba) e una giornata ancora più dura.

Ma perché alcuni giorni sono buoni e alcuni giorni così cattivi?

Dal momento che non posso garantire che mia figlia dorma sempre bene, tutto quello che posso fare è modificare le mie aspettative quando so che è stanca. Ciò significa scartare qualsiasi piano ambizioso, come più commissioni, a favore di attività tranquille a casa, come leggere insieme o fare un mestiere. E se ho intenzione di procedere con un appuntamento teatrale, è meglio che sia con un buon amico che non ci giudicherà per alcuni spettacoli teatrali.

Ho notato che molti di questi scoppi d’ira legati alla stanchezza si verificano a fine giornata, il che ha senso. Spostare l’ora di andare a dormire è una grande strategia, così come troncare la routine della buonanotte. Una volta, mio ​​figlio ha iniziato a dare di matto proprio prima del bagno. L’ho stretta tra le mie braccia, ho spento tutte le luci e mi sono sdraiato con lei. Si era addormentata nel giro di cinque minuti: i capricci si erano fermati. E se avesse i piedi sporchi?

Leggi anche Dermatite da pannolino: come prevenirla

Inoltre, non disdegno di usare l’auto per incoraggiare un pisolino o un’ora di andare a letto prima del solito. Proprio come quando era piccola, mia figlia si addormenta sempre più velocemente in un veicolo in movimento. (A volte vorrei che avessimo una barca, o forse un cavallo e una carrozza.)

Prestando maggiore attenzione ai ritmi di mia figlia, sono molto più in grado di prevenire o almeno prevedere i capricci. Rendermi conto che questi episodi sono al di fuori del controllo di mio figlio mi ha anche aiutato a essere più comprensivo e comprensivo. Li tratto quasi come farei con un boo boo: con baci e parole dolci. E poi andiamo tutti a prenderci il tanto necessario riposo.

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...