mamme

Smorzamento del suono per le persone autistiche

Smorzamento del suono per le persone autistiche con sensibilità uditiva. L’insonorizzazione di uno spazio, specialmente a casa, può essere utile per molte ragioni. Molte case hanno elettrodomestici che possono emettere rumore ad alta frequenza dall’elettricità che molte persone non autistiche non possono sentire, ma molte persone autistiche possono. Inoltre, molte persone autistiche hanno una sensibilità uditiva e i suoni possono essere motivo di sovraccarico sensoriale.

Sebbene alcune persone autistiche possano indossare cuffie, tappi per le orecchie o protezioni per le orecchie. Per ridurre il suono, altre persone autistiche non possono utilizzare le protezioni per le orecchie. A causa della sensibilità al tocco intorno alle orecchie o alla testa. Inoltre, le persone autistiche che hanno sensibilità uditiva e/o iperacusia devono costantemente cercare di proteggersi dal rumore. Per ridurre l’affaticamento, il dolore e il sovraccarico sensoriale.

Avere uno spazio in casa dove non devono alzare la guardia. A causa dei rumori può essere davvero utile per ridurre lo stress e la fatica. Se una persona autistica ha una sensibilità uditiva ma un’altra persona in famiglia ha bisogno di stimolare vocalmente o fare rumore, lo smorzamento del suono può essere uno strumento davvero importante e necessario per rendere la casa accogliente per entrambe le persone .

Come smorzare il suono nel tuo spazio

Se ti stai chiedendo come applicare la schiuma acustica/dove metterla nello spazio, esplora questa guida relativamente utile . Nota che probabilmente desideri solo gli aspetti di “assorbimento” elencati. Piuttosto che la “diffusione” di cui parla l’articolo e il tipo di schiuma acustica dipende dalla persona. Per me, non ho bisogno della schiuma che smorza le basse frequenze, ma ho bisogno della schiuma acustica che smorza le frequenze medie e alte.

Primi passi
Per un modo davvero economico per insonorizzare una stanza, prendi in considerazione l’acquisto di guarnizioni di tenuta per la tua porta, insieme a una spazzata della porta (chiamata guarnizione di poppa) per mantenere il rumore fuori dalla stanza. Se riesci a vedere la luce che passa attraverso il telaio della porta, anche il suono può passare. Puoi anche mettere delle guarnizioni sulle finestre per aiutare a tenere fuori il rumore. Se hai un budget limitato, anche l’acquisto di una porta in legno massiccio invece di una vuota. Può fare un buon lavoro anche per tenere fuori il rumore.

Per un ulteriore isolamento acustico, soprattutto se non hai soldi per pannelli acustici o schiuma. Puoi anche appendere coperte alle pareti o alle porte per aiutare a smorzare il suono. Se hai un budget per questo, puoi acquistare schiuma acustica o pannelli acustici da mettere sulle pareti. La schiuma a piramide da 4″ o la schiuma a cuneo possono aiutare a smorzare le frequenze medie e alte.

Smorzamento del suono: schiuma autistica, come applicarla per ridurre i suoni

Per applicare la schiuma acustica, soprattutto se preoccupati per i danni alle pareti. Si può utilizzare strisce di comando che sono più facili da rimuovere dalle pareti. Altre opzioni includono spray adesivo o nastro biadesivo. Il nastro potrebbe non trattenere la schiuma sul muro se è in pezzi molto grandi, ma potrebbe funzionare se è composto da piastrelle più piccole da 1 piede. Se le basse frequenze sono il problema principale, dovresti prendere in considerazione l’acquisto di trappole per bassi, che sono pezzi di schiuma più densi e spessi per cercare di assorbire il suono a bassa frequenza, poiché gli altri tipi di schiuma probabilmente non aiuteranno molto con le basse frequenze .

Leggi anche Bambini autistici: consigli importanti per i genitori

Se hai un budget da spendere, una persona ha persino creato una scatola sensoriale silenziosa usando una grande scatola di cartone e schiuma acustica sia all’esterno che all’interno della scatola!

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...