Star & Fashion

Raffaella Carrà: morta la pioniera del bob Vital Sasson

Raffaella Carrà: morta la pioniera del bob Vital Sasson. È morta la cantante, attrice, ballerina e conduttrice televisiva italiana Raffaella Carrà, che nel corso di 60 anni di carriera è diventata una sensazione nazionale della cultura pop, ha venduto milioni di dischi in tutta Europa e ha trovato il successo televisivo in Spagna e America Latina. Lo riferiscono l’agenzia di stampa nazionale ANSA e diversi media italiani.

Carrà, che aveva 78 anni, soffriva di una malattia non meglio specificata, racconta all’ANSA il suo ex compagno di tanti anni Sergio Japino, coreografo.

Raffaella Carrà: morta la pioniera del bob Vital Sasson

Nata a Bologna. Carrà ha iniziato nel mondo dello spettacolo da bambino, apparendo per la prima volta all’età di 8 anni nel melodramma del 1952 “Tormento del Passato”, diretto da Mario Bonnard. Seguirono altri piccoli ruoli cinematografici. Successivamente si è trasferita a Roma. Dove Carrà ha studiato danza classica e ha frequentato corsi di recitazione presso la scuola di cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, presso la quale si è diplomata nel 1960.

Raffaella Carrà: la pioniera del bob Vital Sasson

VIDAL SASSOON è stato l’hairstylist che ha cambiato il modo in cui abbiamo guardato i capelli, aprendo la strada al passaggio dagli alveari e dai set degli anni Cinquanta ai suoi moderni, geometrici bob, raccolti e stili da dea greca.

La natura lineare delle forme traggono ispirazione dalle classiche tecniche Sassoon che utilizzano i principi dell’approccio geometrico. In cui la forma segue la funzione e sono rifinite in modo moderno, delicatamente arruffate e arruffate sulla superficie per rappresentare un’estetica vissuta.

Il taglio di capelli di Raffaella Carrà è un bob, una soluzione abbastanza decente e relativamente a bassa manutenzione per i capelli fini. Gli stili alla clavicola, al mento o tagliati sono ugualmente utili per i capelli che mancano di corpo. Può sempre essere aggiunto con semplici tecniche di styling e prodotti per capelli adatti.

La Carrà star dello spettacolo italiano

Negli anni ’70, Carrà è diventata famosa in Italia come cantante e ballerina come conduttrice dello spettacolo di varietà “Canzonissima”, dove ha inserito le sue canzoni originali direttamente nei suoi numeri di danza e musica, che l’hanno resa una pioniera. Ha cantato e ballato sui titoli di testa dello spettacolo, la fanfara “Ma Che Musica Maestro”, indossando un abito osé che ha segnato la prima volta che una donna ha osato mostrare il suo ombelico in TV in Italia, scatenando un putiferio dal Vaticano e mandando il voti alle stelle.

Ma Carrà non è mai stata una delle tante donne i cui corpi sono stati sfruttati nella tv italiana. Al contrario, è diventata un simbolo di emancipazione femminile.

Nel ballo la geometria del BOB di Raffaella era fermo

Il bob di Raffaella da il nome al taglio Carrè che deriva da Carrà. Ma chi era il suo parrucchiere? Una domanda che non avremmo mai una risposta…

Leggi anche Michelle Hunziker: make up fresco e luminoso

Paolo Tescione

Paolo Tescione, Inizia in tarda età la passione di blogger e subito riesce a fondare alcuni blog in vari settori con oltre 40milioni di visite. Ha pubblicato oltre 10mila articoli sul web e libri che sono in vendita su Amazon. Consegue il Master alla Business School sole24ore. Specialista blogger, Seo, copywriter, digital marketing, content marketing. Manager ecommerce qualificato.

Potrebbe piacerti...